Un'opera che si possa intendere minimamente distribuita deve raggiungere almeno 500 librerie.

    Ad ogni singola libreria dovrebbero essere inviate almeno 12 copie fatturabili e una 13esima copia in omaggio, in conto vendita (conto vendita significa che se le copie vengono vendute la libreria le paga dopo 6-12 mesi, altrimenti rende il tutto indietro aggiungendo le spese di spedizione a carico del destinatario).

    PER FARE TUTTO CIÒ SERVONO CIRCA 7.000 COPIE. IL COSTO PER SINGOLA COPIA PER TIRATURE PICCOLE/MEDIE SI AGGIRA INTORNO AI 4-6 EURO, CHE MOLTIPLICATI PER LE 7.000 COPIE NECESSARIE PER LA DISTRIBUZIONE FANNO CIRCA 30.000 EURO.
    FARE UN LIBRO A NOI COSTA MOLTO DI PIÙ CHE CON I MACCHINARI DI UNA GRANDE CASA EDITRICE.

    A QUESTE 7.000 COPIE AGGIUNGETENE POI 500 DA INVIARE A GIORNALI E TELEVISIONI, E A TUTTO QUESTO SOMMATE I COSTI DI SPEDIZIONE, LE PERCENTUALI A LIBRERIE E GROSSISTI, I COSTI DI RESI E CONTABILITÀ ED I COSTI NON VISIBILI DEL PERSONALE.

    Secondo voi si può affrontare un investimento pari a circa 70.000 euro per un libro di uno sconosciuto?
    Com'è possibile distribuire un libro di questo tipo, in un paese dove NON si legge, senza un'adeguata promozione, i cui costi non sono quantificabili?

    Nel 2014 in Italia sono stati pubblicati 57.820 libri, il 63% dei quali sono nuove edizioni...in un paese dove il 58% della popolazione, nel 2015, non ne ha comprato nemmeno uno.


    Per questo gli editori chiedono al 90% un contributo economico per pubblicare (anche 5000 euro!) o l'acquisto di un certo numero di copie da parte dell'autore (anche 500!). Noi non ti chiediamo nulla!




    Qual' è il nostro vantaggio?

    1- Far conoscere il nostro marchio.

    2- Laureati negli anni della crisi ed abituati ad essere precari da sempre non abbiamo una motivazione economica ma la sola voglia di coprire le spese vive che abbiamo e di crescere assieme ai nostri autori.


    Grazie, il team di Aletheia

    P.s.
    Ringraziamo il Signor Sacco, l'amico ed editore del secondo libro di Federico Faccioli, per gli spunti !


Socializza con Aletheia!

Socializza anche con l'editore!